Uncategorized

Non è difficile pagare WhatsApp se sai come farlo

Published by:

pagamento di whatsapp

Dopo vari interrogativi, false risposte e successive smentite, è stato confermato che WhatsApp è a pagamento. Infatti, in seguito a un anno dall’installazione, il servizio di messaggistica richiede un abbonamento, sottoscrivibile in tre modalità: annuale, triennale e quinquennale. In base al canone scelto si avrà uno sconto sulla tariffa del 10% per quanto riguarda abbonamento per tre anni e del 25% per i cinque anni.
Il procedimento è semplice e consta di piccoli step che vi aiutano, passo dopo passo, a creare l’abbonamento WhatsApp più adatto alle tue esigenze. Continue reading

Lifestyle

Cosa è il Feticismo del piede femminile

Published by:

Piccoli piedini, dita affusolate, unghie colorate, scarpe con il tacco alto, sono tante le cose che possono far scattare il desiderio sessuale nei feticisti del piede femminile.
Queste persone adorano in tutto e per tutto i piedi delle donne, arrivando a desiderare di leccare le scarpe che li contengono come preludio all’estasi provocata dal contatto di labbra e lingua con il piede vero e proprio.

DOVE SI POSSONO VEDERE

piedi di donna un po stanchi

Spesso piacciono i piedi stanchi

Sono tantissimi i luoghi in cui può coltivare questa passione, come spiagge e piscine brulicanti di piedi nudi di ogni tipo e forma.
Ma quello che attrae di più chi possiede questa passione è il piede adagiato in una bella scarpa con il tacco, o magari una ballerina o ancor meglio chiuso in una scarpa sportiva, in modo da poterne immaginare ogni aspetto e sognare il momento in cui vedrà svelato l’oggetto del desiderio.
Si, perché il feticista vive la propria eccitazione interiormente, pregustando il momento in cui potrà finalmente toccare, accarezzare e leccare ogni centimetro di piede nudo. Continue reading

Medicina e Salute

Perché scegliere gli impianti dentali

Published by:

Cosa è un impianto dentale?

Un impianto dentale è un sistema realizzato con metalli nobili che viene posizionato dal medico specialista nell’osso mascellare, al fine di accogliere uno o più denti artificiali. Gli impianti dentali vengono applicati quando si presentano fenomeni di perdita totale o parziale dei denti e quindi subentra le necessità di ricreare la dentatura perduta. Impiegato in larga scala dalle cliniche specializzate da più di trent’anni, l’impianto dentale offre un protocollo di opera ormai consolidato e un’altissima percentuale di successo in tutte le sue fasi. Le caratteristiche positive dell’impianto dentale risiedono innanzitutto nel mancato coinvolgimento dei denti vicini, in quanto l’opera si restringe al settore dove il dente deve essere applicato. Esso presenta delle tempistiche non estremamente lunghe e, se esistono i presupposti corretti, può essere realizzato mediante il sistema a carico immediato, il quale si basa sull’immediata posa dei denti fissi provvisori sull’impianto appena inserito. Ciò permette al paziente di poter disporre di una dentatura immediatamente utilizzabile e può offrire ottime conseguenze dal punto di vista estetico, in quanto non si nota la mancanza dei denti precedenti persi.

Come funzionano gli impianto dentali

L’impianto dentale prevede un’iniziale visita conoscitiva tra paziente e specialista, durante la quale viene analizzato profondamente il problema con tecniche basate sulla panoramica, sulla palpazione e sull’analisi della situazione clinica generale del paziente. L’opera di implantologia prevede quindi l’apposizione della struttura, realizzata in metalli nobili quali il titanio nell’osso mascellare. la struttura può integrarsi a parti di osso già presenti e per una tenuta garantita nel tempo viene in questo momento chiesto di attendere dei tempi ragionevoli perchè la radice sintetica di accordi con l’osso che cresce attorno ad essa

Quali sono i tempi di attesa per disporre di una dentatura definitiva?

Una volta inserito l’impianto dentale, esso deve essere seguito di un processo chiamato osteoingrezione, durante il quale esso si lega all’osso che sta crescendo attorno alla sua struttura. I tempi possono variare a seconda della conformazione di ogni paziente, ma solitamente si aggirano attorno ai sei mesi. Trascorso questo lasso di tempo l’opera viene completata con l’apposizione dei denti definitivi.

Come si conclude l’opera degli impianti dentali?

L’impianto dentale si considera concluso con l’apposizione della dentatura fissa attorno al perno presente nella radice sintetica. A ciò deve obbligatoriamente seguire un protocollo di igiene orale accurata e mirata a salvaguardare l’intero sistema e i denti adiacenti. In caso di insorgenza di dolore o di ansia, lo specialista provvede a prescrivere degli anestetici o degli ansiolitici. La fase finale dell’impianto dentale prevede infine un controllo periodico nel tempo, atto a stabilire che non siano emerse problematiche relative all’intervento chirurgico e che la dentatura si presenti perfetta sotto ogni aspetto.